Mamart è un’espressione e tante insieme.

È un condensato di significati che mi rappresenta e che ciascuno può interpretare liberamente.
È il nome che ho scelto per condividere quel che faccio, e che penso, e che sono.

Perché potrei dire che amo l’arte della parola. Che scrivo poesie da quando… Onestamente non ricordo. Che mi occupo di redazione e revisione di testi. Financo (passami il termine, sgorgato da qualche fonte letteraria) che sono una copywriter e che lavoro con le aziende per esprimere e comunicare la loro identità.

Ma nulla può dire sulla lingua quanto la lingua stessa. Soprattutto in un’epoca in cui la scrittura è a portata di tutti, ovunque, in ogni istante e con molteplici forme.

E questa è la mia. Mamart è uno spazio metalinguistico e non solo, dove io continuo ad allenarmi e imparare, dove tu puoi…

Spetta a te decidere, ça va sans dire.


Chi sono