Capitolo I

Sono la quartogenita di due opposti. Così opposti che stanno insieme da una vita.

I primi vagiti non li ho emessi appena venuta alla luce: il trauma del distacco è stato tale che ho ben pensato di ingurgitare del buon liquido amniotico prima di uscire allo scoperto. Da allora respirare e deglutire in santa pace non lo reputo un fatto per niente scontato.

Ma di buona aria e di cibo sano ho avuto tempo per nutrirmi, crescendo in campagna nell’alta padovana. La forza dell’unione famigliare, il rispetto per la terra, la curiosità per il saper fare e il senso di meraviglia per le piccole cose sono l’eredità senza prezzo della mia infanzia.