Lo storytelling sviluppato per il marchio di Diemme Artisti del Caffè accompagna e racconta la nuova immagine, vivace e creativa: un inno all’originalità e all’espressione di ciascun professionista.

Che cos’è lo stile? La risposta è nella citazione dello scrittore e poeta francese Daumal:

Lo stile è l’impronta di ciò che si è in ciò che si fa.

René Daumal
da La conoscenza di sé, 1939-41

Per molti secoli “stile” è variante di “stilo”, lo strumento usato anticamente per imprimere la scrittura sulla tavoletta di cera. Da qui l’evoluzione nel senso di “modo di scrivere individuale” e poi, per estensione, di “modo di esprimersi proprio di un autore”.

In ogni mestiere, lo stile è pertanto ciò che consente di distinguersi e di far emergere la propria personalità, applicandola alle abilità richieste dal settore, all’uso di tecniche e attrezzature comuni a tutti.

Artisti del Caffè” è il marchio con cui Diemme Industria Caffè Torrefatti affianca i giovani e intraprendenti protagonisti del mondo caffetteria e quanti desiderano emergere dalla massa, facendosi notare grazie a uno stile originale, un’attitudine alla creatività e alla sperimentazione fuori dal comune.

Per loro ha sviluppato una gamma di diverse miscele e caffè monorigine, ciascuna dalla spiccata personalità di gusto e aroma. Tutti questi caratteri unici, valorizzati attraverso un’immagine nuova e dinamica, nascono dalla professionalità e insieme dal senso per l’estetica che da sempre distinguono la torrefazione Diemme.      

Cinque le armonie di gusto e aroma ispirate, nel carattere grafico e nel profilo in tazza, alle maggiori correnti artistiche dell’epoca moderna e contemporanea: Déco, Liberty, Rococò, Naif, Pop. Una panoramica che esplora varie personalità e punti di vista, evocando attitudini artistiche quali la pittura, la scultura, la danza, il cinema e la musica.

A ciascuna miscela di caffè vengono perciò associati i tratti predominanti di quel particolare stile artistico: le trame geometriche e preziose dell’Art Déco, la flessuosità naturale dello stile Liberty, gli ornamenti leggeri e curvilinei del Rococò, l’intensità cromatica e le forme semplici dell’arte Naif, l’iconografia immediata e un po’ eccentrica del mondo Pop.

Un mood esotico e vivace caratterizza invece la monorigine in grani Tanzania: una varietà di caffè Arabica lavato di ottima qualità, in grado di offrire un viaggio esplorativo attraverso i sentori unici della regione africana, che è anche una delle zone più antiche in assoluto per la produzione di caffè.

La gamma è completata da un barattolo di caffè macinato da 250 g, ideale per l’estrazione con la moka e pensato quindi anche come proposta al cliente di consumo domestico. Perché tutti, in fondo, siamo un po’ Artisti – e Artefici – del caffè che beviamo.

Facebooktwitterlinkedinmail